Un living lab a Ivrea

Tecnologie - Architettura - Modello

Architettura generale del progetto:

Descrizione del modello per simulazione emissioni di inquinanti

Le emissioni di NOx sono determinate da alcune sorgenti puntuali fisse (gli edifici, gli impianti) ed in movimento (i veicoli), come conseguenza di un processo di combustione.

Il progetto mira ad identificare tali sorgenti dislocate sul territorio comunale e a quantificare il loro contributo alle emissioni inquinanti. Per gli edifici esso dipenderà principalmente dalle dimensioni e dal livello di isolamento, mentre per i veicoli le variabili principali sono la tipologia (benzina, gasolio, ect), i chilometri percorsi e la velocità media di percorrenza. Il modello che viene sviluppato ha il vantaggio di riuscire ad aggregare le sorgenti per ambiti omogenei, evidenziando le criticità derivanti dalla cumulazione delle emissioni puntuali e aiutando l'amministrazione locale nel definire politiche di miglioramento della qualità dell'aria più mirate, scendendo alla scala del singolo quartiere.

Unione Europea
Italia
Regione Piemonte

Partecipanti al progetto

Novasis, CSP, Politecnico Torino dip. Energia, Net Surfing, SEE, Astramec, Mext, Salt & Lemon, Synthesis3

L’operazione in corso di realizzazione è stata selezionata nell’ambito del POR-FESR Asse I - ASSE I
INNOVAZIONE E TRANSIZIONE PRODUTTIVA
Attività I.1.3 Innovazione e P.M.I. PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E/O SVILUPPO SPERIMENTALE DI
APPLICAZIONI INTEGRATE E INNOVATIVE IN AMBITO INTERNET OF DATA IoD
del Piemonte e viene realizzata con il concorso di risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR),
dello Stato Italiano e della Regione Piemonte. – Progetto QUADRANTE

webmaster